La metà degli italiani vorrebbe ridurre o eliminare le spese militari

Un recente sondaggio diffuso da SWG nell’ambito del proprio servizio PoliticAPP segnala ancora una volta la non popolarità delle spese militari in Italia. Secondo i risultati del sondaggio (diffusi il 27 giugno e derivanti da rilevazioni condotte tra il 19 e il 21 giugno) ben il 50% degli intervistati ritiene che gli investimenti per difesa …

È possibile aumentare la trasparenza internazionale sulle spese militari

Nel “Rapporto Mil€x 2018” abbiamo ospitati alcune analisi di esperti del SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute) tratte dagli articoli  “Increased international transparency in military spending is possible” di Nan Tian e Pieter D. Wezeman – “The opportunity cost of world military spending” di Sam Perlo-Freeman. Le riproponiamo anche sul nostro sito Il 20 ottobre …

F-35: cade pure la balla dei “posti di lavoro”

Articolo pubblicato su Analisi Difesa il 26 luglio 2017   Ripubblichiamo l’articolo di Enrico Piovesana uscito il 24 luglio su Il Fatto Quotidiano che riporta dati ufficiali interessanti circa il Programma F-35 soprattutto per i suoi risvolti italiani. Costi incerti ma in aumento e soprattutto un netto ridimensionamento dei posti di lavoro che tale programma …

F-35, costi in aumento del 7% e occupati metà del previsto

I responsabili del programma JSF F-35 (il Joint Program Office) e l’azienda produttrice Lockheed Martin dichiarano che il costo unitario medio di questi aerei continua a diminuire e presto scenderà sotto la soglia dei 100 milioni di dollari a velivolo. Un dato definitivamente smentito dal Selected Acquisition Report 2016 del Pentagono recentemente trasmesso al Congresso …