home Dicono di noi, Primo piano Sanità, in Italia 18 anni di tagli

Sanità, in Italia 18 anni di tagli

dal Fatto Quotidiano del 30 marzo 2020

In diciotto anni, l’Italia ridotto dello 0,4 per cento il finanziamento del sistema sanitario nazionale italiano.
I fondi che rappresentavano il 7 per cento del Prodotto interno lordo (Pil) nel 2001 sono scesi a un importo pari al 6,6 per cento nel 2019. Lo dice l’ultimo rapporto della Fondazione Gimbe, specializzata nella formazione scientifica e nella ricerca sulla sanità italiana. Al contrario, la spesa militare è cresciuta costantemente. Nel 2018 è giunta a 25 miliardi di euro, pari all’1,4 per cento del Pil, segnando un aumento del 25 per cento rispetto alle ultime tre legislature.
Lo afferma MIL€X, l’osservatorio sulle spese militari italiane fondato nel 2016 da Francesco Vignarca ed Enrico Piovesana.