L’incremento della spesa militare italiana non fermerà la Russia

La Camera impegna il governo a spendere il due percento del Pil in difesa, ma senza una corretta allocazione dei fondi la forza militare italiana non potrà davvero crescere. L’Italia ha investito molto negli ultimissimi anni nell’acquisto di armamenti, ma ha dedicato poche risorse all’addestramento del suo personale. Gli interessi dell’Italia sono diretti principalmente verso …

Il nuovo DPP Difesa è targato EI: al via nuovi programmi Ariete 2 e Lince 2

Le principali novità di procurement militare del nuovo Documento programmatico pluriennale 2017-2019 della Difesa – pubblicato con tre mesi di ritardo in modo da ricomprendere i nuovi stanziamenti pluriennali da 12,8 miliardi del “fondo investimenti” approvato dal Parlamento a luglio – riguardano l’avvio di due nuovi impegnativi programmi dell’Esercito. Esercito che – grazie al “suo” …