Armi, anche quest’anno l’Italia aumenterà la propria spesa militare: quasi 26 miliardi previsti dal ddl Bilancio, 850 milioni in più

Articolo pubblicato sul Fattoquotidiano.it il 20 novembre 2021 Si tratta di un aumento percentuale del 3,4% in 12 mesi “e un balzo di quasi il 20% in tre anni”, specifica l’Osservatorio Milex sulle spese militari italiane. E la voce più importante è quella relativa all’acquisto di nuovi armamenti: “8,3 miliardi complessivi, record storico, in aumento …

Il ritorno delle cannoniere volanti

La Difesa riesuma il vecchio progetto – accantonato anni fa – delle cannoniere volanti MC-27J Praetorian, trasformandole in veri e propri bombardieri tattici armati non solo di cannoni a ripetizione ma anche di bombe e missili. Nessuna forza aerea europea ne è dotata, anche perché si tratta di uno strumento bellico vulnerabile e datato rispetto …

L’Italia adesso vuole anche i droni kamikaze per le sue Forze speciali

Articolo di Domani FUTURA D’APRILE 07 novembre 2021 Lo Stato maggiore ha chiesto di poter acquistare gli Hero-30 israeliani, piccoli velivoli a pilotaggio remoto armati con una testata esplosiva. I droni saranno forniti alle forze speciali attive in Iraq e in altri teatri stranieri. La manutenzione potrebbe essere affidata alla Rwmrw Italia di Domusnovas, azienda coinvolta nello scandalo …

Droni kamikaze per le esigenze “immediate” delle nostre forze speciali

Mentre è ancora aperto il dibattito sull’intenzione della Difesa di armare con bombe e missili i droni MQ-9 Reaper della nostra Aeronautica Militare, in Parlamento è arrivata la richiesta ‘urgente’ dello Stato Maggiore di dotare le nostre forze speciali di un’arma ancor più micidiale: i droni kamikaze o droni suicidi.

Droni militari, l’Italia spende 20 milioni per armarli

Pubblicato da Osservatorio Diritti l’8 giugno 2018 DI LORENZO BAGNOLI Lo ha scoperto l’Osservatorio Mil€x da documenti del ministero della Difesa. Una svolta epocale nella storia militare italiana: per i droni militari sarà possibile attaccare, non solo fare missioni di ricognizione. A questo si aggiunge il costo per rinnovare il parco droni con nuovi esemplari. …

Gli F35 non ci sono nel contratto di governo, ma l’Italia ne ha ordinati altri 8

Pubblicato su Fanpage.it il 6 giugno 2018 DI ANNALISA CANGEMI Lo scorso 25 aprile l’Italia ha ordinato altri 8 cacciabombardieri. Ma il M5S, nella prima versione del programma, votata sulla piattaforma Rousseau, aveva annunciato tagli al programma per gli F35. Tagli che sono poi scomparsi nella versione definitiva del documento e nel contratto di governo …

L’Italia ha ordinato altri 8 cacciabombardieri F-35

Pubblicato su Avvenire.it il 6 giugno 2018 DI LUCA LIVERANI Secondo l’Osservatorio sulla spesa militare Mil€x, il Pentagono ha firmato con la Lockheed Martin un nuovo contratto che contiene anche l’ordine italiano. Versato un acconto di 10 milioni di euro. Nuovo ordine dall’Italia per altri 8 cacciabombardieri F-35 Joint Strike Fighters. I velivoli prenotati si …

Un banco di prova da 730 milioni

Pubblicato su Possibile.com il 6 giugno 2018 Come riportato dall’osservatorio sulle spese militari italiane, lo scorso 25 aprile, il Pentagono ha siglato un accordo con Lockheed-Martin che prevede anche l’ordine di altri 8 F35 da parte del nostro paese. Si tratta, in un certo senso, dell’ultimo lascito del governo Gentiloni, e più in generale di …